Veduta della mostra. Foto Paolo Sfriso Courtesy Fondazione Prada
6 Giu – 4 Ott 2009

La Fondazione Prada presenta negli spazi della Fondazione Giorgio Cini a Venezia una mostra antologica dell’artista americano John Wesley (1928, Los Angeles), una delle figure più interessanti ed enigmatiche dell’arte contemporanea. La mostra, curata da Germano Celant, documenta la produzione dell’artista tra il 1961 e il 2007 attraverso oltre 150 opere tra dipinti e oggetti provenienti da musei internazionali e collezioni private.

Nel lavoro di Wesley interagiscono le due polarità rappresentate dalla Pop art e dal Minimalismo tramite il richiamo alla banalità del quotidiano e l’iterazione di griglie e pattern, che danno luogo a un linguaggio inaspettato. Le sue opere da un lato evocano i temi iconografici del Surrealismo, dall’altro sono caratterizzate da una stesura di colori scuri e freddi che si pongono in contrapposizione alla gestualità materica dell’Espressionismo astratto.

La mostra indaga il complesso universo di Wesley con una prospettiva rigorosamente storica. Partendo dalle prime opere realizzate agli inizi degli anni Sessanta, si sviluppa lungo il percorso della carriera dell’artista arrivando agli anni più recenti, contrassegnati da una libertà creativa che ne conferma il carattere profondamente sperimentale e innovativo. A partire dagli anni Novanta, Wesley introduce sulle superfici pittoriche piatte e nella ristretta gamma di colori (blu, bianco e grigio) il rosa, attraverso il quale declina il tema del nudo che diventa una caratteristica dominante del suo lavoro: carnale, vellutato o luminoso, è sempre metafora di piacere e godimento. L’artista non si addentra mai nel terreno del tragico o della passionalità estrema, ma preferisce muoversi nell’intervallo tra sessualità e decorazione. Propone allo spettatore di divenire complice e voyeur della sua indagine sul desiderio celato: protagonista è sempre il conflitto tra conscio e inconscio.

Sede della mostra: Fondazione Giorgio Cini, isola di San Giorgio Maggiore, Venezia

Publications