Un approfondimento su circolarità e direzioni visive sperimentali che mette in relazione attuali metodologie di ripresa del reale – oggi possibili grazie all’uso di comune strumentazione – e un capitolo seminale dall’avanguardia internazionale anni ’70.

FILM IN PROGRAMMA

360 EXPERIMENTAL FILM
2019, 2’
Regia: Tarathorn Boonngamanong
Nazione: Stati Uniti
Distribuzione: Tarathorn Boonngamanong
Versione originale inglese

Contenuto diffuso su YouTube, il video documenta momenti consueti di vita quotidiana ripresi con videocamera a 360 gradi. La moltiplicazione delle “sfere” percettive moltiplica i punti di vista e alimenta la riflessione sulla distorsione del soggetto e sulle conseguenti implicazioni narrative.


LA RÉGION CENTRALE
180’, 1971
Regia: Michael Snow
Nazione: Canada
Distribuzione: Canadian Filmmakers Distribution Centre
Versione originale inglese
VM18

Influente film sperimentale, La Région Centrale è un documentario di tre ore girato in soli cinque giorni sulle montagne desertiche del nord del Quebec composto da diciassette diverse riprese di un paesaggio montuoso disabitato. Inizialmente, la telecamera si muove per catturare l’ambiente circostante con gesti lenti e continui; nel corso del film, il movimento cresce costruendo una narrazione di immagini, circolarità e direzioni visive, mettendo in discussione la potenzialità latente in esse di veicolare emozioni.