‘Pearblossom Hwy’ è incentrato sulle giovani generazioni della provincia degli Stati Uniti e sulla fallacia delle promesse della cultura occidentale; eventi personali emergono in una narrazione che combina fatti e finzione. Uno dei protagonisti, Cory, si filma con una telecamera raccogliendo provini da sottoporre al casting di un reality show. A metà tra documentario e reality show, ‘A Question of Survival’ presenta sei partecipanti che per due settimane cercano di sopravvivere in una spiaggia selvaggia dell’Austrialia, come parte di un raro, per l’epoca, esperimento televisivo del canale pubblico ABC.

A QUESTION OF SURVIVAL
1975, 30’46’’
Original english version
ABC Australia

*Titolo del video You Tube: ‘1970s reality TV sent strangers into the wild to survive | RetroFocus’

Molto prima dei reality show, un reporter televisivo e cinque sconosciuti, scelti tra cittadini volontari, vengono inviati con scorte limitate in una zona selvaggia dell’Australia per due settimane. Ogni mattina la troupe televisiva trova il gruppo sempre più esausto e affamato; uno di loro viene percepito come un leader per la sua capacità di adattarsi e trovare cibo.


PEARLBLOSSOM HWY
2012, 78’
Versione originale inglese con sottotitoli inglesi
VM18

Regia: Mike Ott
Cast: Atsuko Okatsuka, Cory Zacharia
Nazione: Stati Uniti
Distribuzione: Sound Virus – Small Form Films

Anna e Cory sono due insoliti amici che vivono nella città deserta di Lancaster, in California. Alla notizia della nonna morente in Giappone, Anna inizia a prostituirsi per poter comprare un biglietto aereo e tornare a casa. Nel frattempo, Cory la prega di restare e di aiutarlo a ritrovare il padre che non ha mai incontrato. Anna dovrà scegliere tra la sua vita negli Stati Uniti o il ritorno in Giappone dall’unica famiglia che le rimane.