Zeitgeist: The Movie (2007) Courtesy Sideways film
16 Ott 2021 – 19 Feb 2022

Il progetto “Proof. Incorporated” sarà presentato al Cinema di Fondazione Prada dal 16 ottobre 2021 al 19 febbraio 2022. Le proiezioni, in programma dal giovedì al sabato, sono anticipate da un evento speciale che si svolgerà venerdì 15 ottobre alle 20.30. Un talk tra la social and cultural mediator Noelle Geller e l’editor e autore Eliot Haworth, moderato da Cornelia Mattiacci e introdotto da Luigi Alberto Cippini, sarà seguito dalla doppia proiezione del documentario The Paradise Next Door (2021) di Lance Oppenheim e del film To Die For (Da morire, 1994) di Gus Van Sant. L’appuntamento è aperto liberamente al pubblico previa prenotazione alla mail: [email protected]

La rassegna del Cinema di Fondazione Prada “Proof. Incorporated” indaga analogie e influenze reciproche tra videogiornalismo e linguaggio filmico, approfondendo l’evoluzione più recente delle modalità di comunicazione delle news e le forme di ibridazione tipiche della narrazione cinematografica contemporanea. La ricerca alla base del progetto esplora gli archivi video di testate mainstream e di realtà indipendenti e sperimentali, spaziando tra i territori del cinema, della cronaca e della narrativa.

Il titolo richiama il nome di un’ideale casa di produzione di videogiornalismo, simile a quelle create a partire dal 2000, quando gli user-generated content (UGC) hanno iniziato a diffondersi in modo sempre più capillare e, in risposta alla crisi della stampa tradizionale e alla sua crescente digitalizzazione, sono stati creati dipartimenti media all’interno delle più note testate giornalistiche e piattaforme indipendenti di informazione online. Il videogiornalismo ha assunto una maggiore centralità nell’ultimo decennio in cui la strategia globale “Digital-first”, teorizzata anche da The New York Times nel suo Innovation Report del 2014, si è diffusa in tutta l’industria editoriale e giornalistica.

Ogni proiezione di “Proof. Incorporated” accosterà un film o un episodio di una serie televisiva a contenuti di videogiornalismo, clip amatoriali disponibili online o documentari d’autore. Gli abbinamenti proposti vogliono creare libere connessioni, per affinità o contrapposizione, tra soggetti, temi e linguaggi visivi che appartengono ad entrambi i contesti. La rassegna si concluderà con la presentazione di un mediometraggio che sfruttando il procedimento linguistico del rubamatic combina contenuti filmici con estratti di produzioni giornalistiche.

Dal 16 ottobre al 6 novembre 2021 a partire dalle ore 20 saranno proposti i seguenti titoli: The Paradise Next Door di Lance Oppenheim e To Die For (Da morire) di Gus Van Sant (sabato 16 e 23 ottobre); Les prostituées de Lyon parlent di Carole Roussopoulos e These Girls di Tahani Rached (giovedì 21 e venerdì 29 ottobre); The Salesman di Albert Maysles, David Maysles e Charlotte Zwerin e Zeitgeist: The Movie di Peter Joseph (venerdì 22 e giovedì 28 ottobre); Tongues Untied di Marlon T. Riggs e Spider Lilies di Zero Chou (sabato 30 ottobre e 6 novembre); Internet meme ruined my career e Die Verlorene Ehre Der Katharina Blum (L’onore perduto di Katharina Blum) di Volker Schlöndorff e Margarethe von Trotta (venerdì 5 novembre).